Novembre 2020

17 ottobre ore: 10.00

Campo sportivo di Via Oslavia di Tradate


PROGETTO

Dis-PLAY è un progetto di avvicinamento all’attività calcistica e motoria inclusiva. Attraverso la sinergia movimento/sport e tecnologia, saranno sviluppate nuove potenzialità, consapevoli che la frenesia del digitale va governata, non subìta, oggi più che mai. Sarà l’occasione anche per favorire l’utilizzo di strumenti nuovi e innovativi all’interno della nostra realtà associativa.

OBIETTIVI

Verrà avviato un “laboratorio sportivo” settimanale finalizzato a:

attivare progetti personalizzati con ciascun minore beneficiario e una presa in carico anche della famiglia
favorire occasioni di confronto con e tra le famiglie per incrementare il loro livello di resilienza e collaborazione;
favorire maggiore autonomia dei minori nei processi cognitivi e comportamentali attraverso l’attività motoria;
rielaborazione dei contenuti appresi e traduzione dal piano pratico al piano cognitivo / emotivo attraverso lavoro in remoto con l’utilizzo di nuove tecnologie (strumenti digitali, realtà aumentata, droni, applicazioni multimediali)L’obiettivo è quello di accompagnare minori e famiglie nella traduzione degli aspetti ludici del campo sul piano dell’impegno, della costanza e della capacità di rimanere concentrati nel compito, gestendone il relativo stress.

Novembre 2020

Scuola media integrata rivolta a minori in difficoltà di apprendimento e pluriripetenti, dove si impara attraverso l’esperienza del fare, guidati da educatori ed esperti del settore. Il servizio è attivo 3 giorni alla settimana, in alternanza con la frequenza scolastica.

Novembre 2020

Scuola media integrata rivolta a minori in difficoltà di apprendimento e pluriripetenti, dove si impara attraverso l’esperienza del fare, guidati da educatori ed esperti del settore. Il servizio è attivo 3 giorni alla settimana, in alternanza con la frequenza scolastica.

Novembre 2020

Scuola media integrata rivolta a minori in difficoltà di apprendimento e pluriripetenti, dove si impara attraverso l’esperienza del fare, guidati da educatori ed esperti del settore. Il servizio è attivo 3 giorni alla settimana, in alternanza con la frequenza scolastica.

 Test per conoscere le emozioni e i sentimenti del bambino relativamente al suo inserimento all’interno del gruppo familiare.

Programma sintetico:  

  • 1 video introduttivo
  • 1 video didattico
  • 10 interpretazioni commentate
  • 1 video conclusivo
  • 1 piccolo manuale scaricabile in formato *.pdf
  • Glossario
  • Bibliografia generale

Argomenti:

  • La famiglia affettiva
  • Indici per l’interpretazione del disegno della famiglia
  • Le più frequenti cause di disagio nell’età evolutiva, esplorate con disegno: l’adozione, la separazione, la gelosia, matrimonio tra religioni diverse, la morte precoce del padre.
  • Esempi pratici

BONUS

  • Ebook (*.pdf): I Simboli nei disegni dei bambini – Evi Crotti e Alberto Magni – Red (96 pagine)
  • Ebook (*.pdf): mio FIGLIO é (quasi) un ADOLESCENTE – Evi Crotti e Alberto Magni – Red (100 pagine)
  • Ebook (*.pdf): I segreti dei papi dalla loro scrittura – Evi Crotti e Andrea Tornielli – YouCanPrint (221 pagine)

AUTORE

Dott.ssa Evi Crotti – giornalista, scrittrice e psicopedagogista.
Note sull’autore: CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE 40 ANNI. 

Potrete seguire il corso comodamente seduti davanti al vostro PC, in casa, in ufficio o dovunque vogliate e negli orari che più vi fanno comodo. Sarà sufficiente collegarsi al sito, che vi verrà indicato unitamente ad una userid ed una password.

 Da quando riceverai le credenziali avrai 3 mesi di tempo per terminarlo.

Programma sintetico:  

Abitare vuoi dire etimologicamente essere riparati e protetti da eventuali intemperie al di fuori di essa; ma il termine “abitare” vuole anche significare vivere ed esistere, rappresentando cioè un modo di essere all’interno della famiglia e della società.

L’interpretazione simbolica del disegno infantile non è sempre riconducibile alla psicologia dinamica, poiché il significato dei temi rappresentati tende spesso ad oltrepassare la rappresentazione diretta dei sentimenti, per proiettare invece gli stessi attraverso simboli archetipici.

AUTORE

Dott.ssa Evi Crotti – giornalista, scrittrice e psicopedagogista.
Note sull’autore: CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE 40 ANNI. 

Potrete seguire il corso comodamente seduti davanti al vostro PC, in casa, in ufficio o dovunque vogliate e negli orari che più vi fanno comodo. Sarà sufficiente collegarsi al sito, che vi verrà indicato unitamente ad una userid ed una password.

Da quando riceverai le credenziali avrai 3 mesi di tempo per terminarlo.

Programma sintetico:  

Nello studio dell’età evolutiva il disegno dell’albero rappresenta un modo interessante per valutare l’andamento della crescita e per cogliere eventuali conflitti o disagi del bambino.
Disegnare un albero è un po’ come farsi l’autoritratto. S’incomincia abitualmente dal tronco e lo si colloca in una parte qualsiasi del foglio, apparentemente a caso mentre invece assume un preciso significato legato al proprio modo di collocarsi nell’ambiente. Vale a dire che se una persona possiede una buona visione di sé disegnerà una pianta che andrà ad occupare un suo spazio autonomo e personale, che darà all’esperto la possibilità di comprendere molte cose sulla sua personalità.

Ad ogni parte dell’albero corrispondono simbolicamente altrettanti significati correlabili alla struttura di una persona, in particolar modo alla struttura psicologica della stessa.

AUTORE

Dott.ssa Evi Crotti – giornalista, scrittrice e psicopedagogista.
Note sull’autore: CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE 40 ANNI. 

Potrete seguire il corso comodamente seduti davanti al vostro PC, in casa, in ufficio o dovunque vogliate e negli orari che più vi fanno comodo. Sarà sufficiente collegarsi al sito, che vi verrà indicato unitamente ad una userid ed una password.

Da quando riceverai le credenziali avrai 3 mesi di tempo per terminarlo.

Programma sintetico:  

Nel disegnare la figura umana il bambino rappresenta, anche se inconsciamente, sé stesso e quindi il modo di percepire il proprio schema corporeo. È quindi possibile rilevare somiglianze tra l’omino disegnato e le caratteristiche psicologiche dell’autore. Se la figura umana è disegnata con una buona collocazione nello spazio, ben proporzionata nelle forme, ossia il tutto è definito in modo strutturato, ci sono buone possibilità di una crescita armonica con un buon adattamento alla realtà circostante. Al contrario se il bambino disegna un omino piccolo, in fondo al foglio, con un tracciato debole o tremolante, può significare che egli si sottovaluta e quindi si sente poca cosa, senz’altro inferiore ai suoi coetanei.

AUTORE

Dott.ssa Evi Crotti – giornalista, scrittrice e psicopedagogista.
Note sull’autore: CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE 40 ANNI. 

Potrete seguire il corso comodamente seduti davanti al vostro PC, in casa, in ufficio o dovunque vogliate e negli orari che più vi fanno comodo. Sarà sufficiente collegarsi al sito, che vi verrà indicato unitamente ad una userid ed una password.

Da quando riceverai le credenziali avrai 3 mesi di tempo per terminarlo.

Programma sintetico:  

Autore

Dott.ssa Evi Crotti – giornalista, scrittrice e psicopedagogista.
Note sull’autore: CLICCA QUI PER LEGGERE LO SPECIALE 40 ANNI. 

Potrete seguire il corso comodamente seduti davanti al vostro PC, in casa, in ufficio o dovunque vogliate e negli orari che più vi fanno comodo. Sarà sufficiente collegarsi al sito, che vi verrà indicato unitamente ad una userid ed una password.

Da quando riceverai le credenziali avrai 3 mesi di tempo per terminarlo.