Percorso educativo e formativo “genitori digitali responsabili”

Fasi e azioni

Fase 1:

Percorso educativo e formativo “genitori digitali responsabili”

La nostra proposta prevede:

IL TARGET MINIMO PER L’ATTIVZIONE DEL LABORATORIO VA DA UN MINIMO DI 20 AD UN MASSIMO DI 40 GENITORI

DURATA: 4 INCONTRI DA 2 ORE CIASCUNO

OPERATORI: 2

PROGRAMMA:

primo incontro

Parte metodologica

– Come affrontare l’adolescenza dei propri figli

– Parliamo di genitorialità

– Prontuario per genitori di nativi digitali: domande e risposte su tecnologia e genitorialità

Parte tecnica

Smartphone, sicurezza informatica di base (pensato x Android principalmente, ma ovviamente declinabile x iOS o astraibile x entrambi, oltre ovviamente a PC/MAC/notebook con qualche differenza)

  • introduzione breve su rischi-minacce-conseguenze reali
  • antivirus
  • antimalware
  • backup
  • phishing
  • impostazioni di sicurezza da sistema operativo
  • impostazioni di privacy da sistema operativo
  • password forti
  • controlli
  • consapevolezza: GPS, keep logged, remember password, flag, click su banner, fare click in generale (autorizzazioni alle app) 

secondo incontro

Parte metodologica

– La dipendenza

– La dipendenza da web e da smartphone

– I media digitali nel “progetto culturale” della famiglia

– Il progetto culturale della famiglia 

– Prontuario per genitori di nativi digitali: domande e risposte su tecnologia e genitorialità

Parte tecnica

  • Nascondere proprio IP: App Orbot su play store google
  • Google play protect: verifica stato di controllo di sicurezza delle app. App sicure ed app insicure
  • equivalente per apple del google play protect
  • disattivazione connessione wi-fi automatica
  • limitare le app
  • bloccare apertura applicazioni sensibili
  • antifurto cellulare
  • localizzatore e blocco da remoto cellulare
  • disattiva attività di monitoraggio
  • cambia browser di default
  • crittografia
  • disativare notifiche
  • disinstallare app che non si utilizzano

terzo incontro

Parte metodologica

– Che cos’è la contrattazione e come condividere delle regole con i propri figli: la vera sfida è quella di ripartire dallo sguardo, dalla relazione che è fatta di passaggi, negoziazioni e anche inevitabilmente di qualche sconfitta.

– Condividere senza invadere: la costruzione di un patto educativo tra genitori e figli

– Prontuario per genitori di nativi digitali: domande e risposte su tecnologia e genitorialità

Parte tecnica

Smartphone, sicurezza informatica di base (pensato x Android principalmente, ma ovviamente declinabile x iOS o astraibile x entrambi, oltre ovviamente a PC/MAC/notebook con qualche differenza)

  • introduzione breve su rischi-minacce-conseguenze reali
  • brevi cenni principi e regole GDPR nel contesto smartphone e minorenni
  • Impostazioni Privacy da Sistema operativo
  • Consapevolezza: GPS, keep logged, remember password, flag, click su banner, fare click in generale (autorizzazioni alle app)
  • nascondere proprio IP: App Orbot su play store Google
  • limitare le app
  • bloccare apertura applicazioni sensibili
  • disattiva attività di monitoraggio
  • cambia browser di default
  • crittografia
  • disattivare notifiche
  • backup
  • password forti

quarto incontro

Parte metodologica

– Costruiamo insieme un modello di patto educativo

– Prontuario per genitori di nativi digitali: domande e risposte su tecnologia e genitorialità

Parte tecnica

Genitore investigatore quanto basta

  • controlli semplici su browser, cronologie attività, logs di sistema
  • controlli social
  • strumenti ed esempi

Per maggiori informazioni CONTATTACI